chipdŭri

Oggi vi spiego come fare bella figura in Corea (del Sud) quando un vostro amico trasloca.

 

Dovete sapere che, quando in questo paese si cambia casa, si organizza il chipdŭri (집들이, la traslitterazione alternativa è “jipdeuri”): in sostanza si tratta di una festa per mostrare ad amici e conoscenti il nuovo domicilio. Per la festa in sé non esiste un pattern prestabilito: possono esserci musica, balli, si può guardare dei film o divertirsi coi videogiochi, si può consumare tanto buon cibo o litri e litri di birra e via dicendo. Solo una cosa deve esserci per forza: mi riferisco ai regali. Quando si viene invitati a un chipdŭri è infatti buona norma, per non dire obbligatorio, portare con sé un dono. E al chipdŭri un dono non vale l’altro.

Dato che non si può mai sapere e a breve potreste benissimo trovarvi a vivere in Corea, ho pensato di presentarvi una pratica galleria fotografica che illustri i doni più confacenti alla gioiosa celebrazione di un trasloco coreano.

* * *

Un verde detersivo per piatti

Partiamo con il dono di chi vuole cavarsela con poco: con soli 2500 won potete fare vostro (o meglio, del traslocante) un cremoso detersivo per piatti. Certo, rischiate di fare la figura del pezzente, ma se siete squattrinati è pur sempre un’opzione da tenere in considerazione.

 

Beat, per un pulito più bucato

Un regalo certo più gradito, oltre che un po’ più dispendioso, è una bella confezione di detersivo per la lavatrice. Qui sopra una confezione della mia marca preferita (non foss’altro perché è l’unica venduta nei negozi del campus dove vivo).

 

3100 ml di delicato profumo

Se proprio volete fare i bulli, potete offrire al festeggiato una fantastica combo detersivo-ammorbidente. Non solo il vostro amico potrà finalmente indossare dei vestiti puliti, ma questi saranno anche morbidi e profumati! E che volete di più??

 

24x3=72 strati di morbidezza candida come la neve

Ve lo dico io, cosa volete di più: un sedere pulito! Anzi, tanti sederi puliti! E dunque, se proprio si punta al figurone, cosa c’è di meglio di un una bella confezione di carta igienica formato famiglia? Oltre ad essere il più ambito dei regali, la carta da sedere è peraltro il solo che può essere utilizzato non solo da chi lo riceve, ma anche da chi lo offre, dall’ubriaco che continua imperterrito a tracannare birra disteso nell’entrone e persino dal pezzente che ha portato il detersivo per piatti, alla facciaccia sua!

Certo, una sfarzosa confezione da 24 rotoli come quella riprodotta nella foto può costarvi un patrimonio (non ve la cavate con meno di 10000 won), ma sono spiccioli se paragonati alla stima e alla gloria che essa vi procurerà.

 

Per oggi è tutto, spero che quando appreso oggi possa risultarvi utile così come lo è una confezione jumbo di carta igienica!

9 Risposte to “chipdŭri”

    • Io al momento mi accontenterei dell’ammorbidente e della carta igienica, ma dato che non ho in previsione di traslocare, temo mi toccherà comprarmeli da me 😦

      E poi vorrei anche degli utensili da cucina

  1. un buon consiglio!

  2. Mi sa che il tuo blog mi ha cassato un commento perché conteneva un link e l’ha considerato spam. Po esse?

  3. C’ho i poteri!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: